Amati così.

La pena più grande è odiare se stessi.

  • LOU ANDREAS SALOMÈ

 

 

“ Anche oggi non sei abbastanza, ma non ti vergogni? ”

large-14

Ecco.

Ecco cosa succede in quei giorni un po’ bui, quelli in cui la speranza sembra affievolirsi per lasciare spazio ad occhi vuoti e cuori tristi.

La sensazione di non essere mai abbastanza, né per se stessi né per chiunque altro.

Il vedersi diversi da ciò che si è sempre voluti essere.

Il sentirsi fragili quando tutti sembrano indistruttibili.

E specchiarsi, capendo che forse quella vita non ti appartiene.

Lacrime che rigano il volto.

Così provi a nasconderti nel tuo luogo sicuro, vuoi un riparo e vai alla ricerca di quel po’ di luce ancora esistente.

Ma a volte non riesci a ritrovarla e ti senti impotente.

E allora ti arrabbi.

Il tuo cuore sarà straripante di rancore.
Niente più lacrime in questa fase.

Sembrerai solamente un fiume in piena, pronto ad esondare e travolgere tutti coloro che ti sono accanto.

Non vorresti, ma avrai paura e la paura ti farà del male.

Quella paura di fallire, cedere, sprofondare, toccare il fondo.

 

E succederà.

Perché succede sempre, a tutti.

La differenza è il sapersi rialzare, anche se non immediatamente.

 

Ne avrai la forza?

Magari non oggi.

Forse non domani.

Un giorno.

Riaprirai gli occhi per vedere che la luce non è mai andata via e capirai che quella frase non ti appartiene e mai ha fatto parte di te.

Perché tu sei più che abbastanza.

Molto di più.

Ieri, oggi e domani.

Amati così, con i tuoi difetti e con tutto ciò che fa di te un essere umano vero.

 

large-41

 

  • Agnese Naselli
Annunci