Poesie

Superstite

 

 

 

Tra le lande desolate di una terra ormai sconosciuta,
vago
(col cuore distrutto, ridotto in mille piccoli pezzi),
tra gli scheletri freddi di questo campo di battaglia.

Superstite di un mondo così feroce,
vago,
solitaria,
e senza più lacrime da poter versare.

 

  • Agnese Naselli

 

Ps: ecco che allego come al solito il mio account efp qui, buona lettura!

Efp 

Annunci